Biografia

Stefano Grassi

English



Stefano Grassi lives and works in Cagliari (Sardinia).
Since 1985 he has owned and run the studio di Comunicazione visiva PhotArt (an Agency specialized in publishing and advertising services).
In 1979 he took his diploma in teaching training. In 1998 he specialized as a scene / stage photographer at the European Institute of Design in Cagliari with an experimental thesis on touristic - hotel advertising photography (triennal diploma).
Since 1988 he has taught photography, video and visual communication at the European Institute of Design, the Compagnia d'Arte Laterale, the Centro Culturale Man Ray and state schools.
From 1993 to 1994 he lived in Rome where he worked as a scene photographer at the Parioli Theatre for the "Maurizio Costanzo" television show.
In 1995 he was founding member of the Centro Culturale Man Ray, a polyvalent exhibition space specialized in contemporary artistic experimentation. At present he is the president, the director of didactic acitvities and the coordinator of the exhibitions and events of the Centre.  Since 1996 he is director and manager of "Man Ray Photo School".
In 2004 he was invited to hold a seminar treating video production at the International Cinema and Theatre Festival in Pula (Croatia) at which he presented his short film entitled "Maimone's land" (with the contribution of the Italian Institute for Culture in Zagreb). Together with his students he produced another short film entitled "Mercat Dance".He collaborates with "L'Unione Sarda" and "La Nuova Sardegna" newspapers.His new services have been aired on both public and private television channels.He also produced numerous short films and didactic videos.He has supervised the orhanization and publishing coordination of all the exhibition held at the Centro Culturale Man Ray.In 2012 he produced, with the musician Giuseppe Maggiolo Novella, three shows about "Artistic avant-garde of the twentieth century": “Wassily Kandinsky and the synthesis of the arts”; “Man Ray between reality and fiction”; “Jackson Pollock: genius and madness”.In 2012 he opens "Man Ray Law and Justice" with the seminary of political  philosophy  "Gramsci intellectual humanity, this is the reality, here is the struggle for the restoration of democracy". The latter was constituted by eleven lectures given at the Faculty of Political Science of the University of Cagliari, by professors, judges, educators, economists and communication experts.

Italiano



Stefano Grassi vive e lavora a Cagliari. Dal 1985 al 2007 è stato titolare dello Studio di Comunicazione Visiva PhotArt (agenzia di servizi per l’editoria e la pubblicità).
Nel 1988 si specializza come fotografo di scena all’Istituto Europeo di Design di Cagliari con una tesi sperimentale in fotografia di scena (Diploma triennale). Lavora a Milano con il fotografo di moda Klaus Zaugg. Dallo stesso anno insegna fotografia, video e comunicazione visiva (Istituto Europeo di Design, Compagnia d’Arte Laterale, Centro Culturale Man Ray e nelle scuole statali). Ha inoltre insegnato nei P.A.S (progetti artistici speciali per soggetti disabili).
Dal 1993 al 1994 vive a Roma dove lavora come fotografo di scena al Teatro Parioli nella trasmissione televisiva “Maurizio Costanzo show”.
Nel 1995 è fra i soci fondatori del Centro Culturale Man Ray – Spazio Polivalente dedicato alle sperimentazioni artistiche contemporanee – che presiede per i primi 4 anni e all’interno del quale lavora come direttore delle attività didattiche e organizzatore di eventi. Dal 2007 è di nuovo presidente.
Dal 1996 è direttore della Scuola di fotografia “Man Ray Photo School”.
Tra il 2002 e il 2003 realizza diversi video degli spettacoli del Teatro di Sardegna.
Nel 2004, invitato dall’Istituto Italiano di Cultura di Zagabria, svolge un seminario di video produzione al Festival Internazionale del Cinema e del Teatro di Pola (Croazia), dove presenta il suo ultimo cortometraggio “Maimones’s land” e ne produce un altro “Mercat dance” insieme ai suoi allievi.
Ha collaborato con i giornali “L’unione Sarda” e “La Nuova Sardegna”. Suoi servizi di cronaca sono apparsi su reti nazionali e private.
Ha prodotto numerosi cortometraggi e i video didattici.
Ha realizzato reportage geografico–sociali in numerosi paesi stranieri.
Ha curato l’organizzazione il coordinamento editoriale di tutte le Rassegne del Centro Culturale Man Ray.
Nel 2012 produce, insieme al musicista Giuseppe Maggiolo Novella, tre spettacoli didattici sulle "Avanguardie artistiche del '900": Vasilij Kandinskij e la sintesi delle arti; Man Ray tra realtà e finzione; Jackson Pollock genio e follia.
Sempre nello stesso anno, inaugura il settore Man Ray Diritto & Giustizia con il Seminario di Filosofia politica "Gramsci pensatore dell'Umanità: questa è la realtà, qui è la lotta per il recupero della democrazia". Undici conferenze tenute presso la facoltà di scienze politiche dell'Università di Cagliari da docenti universitari, magistrati, educatori, economisti ed esperti di comunicazione.

Publications - Pubblicazioni

2013 - Wanda Nazzari, Valentina Neri, Ivana Salis, New Frontiers. Rassegna Internazionale di Fotografia, edizioni Iges
2012 - Wanda Nazzari, Imperfetto futuro art in progress, Festival regionale giovanile delle Arti, edizioni Iges
2012 - Mariolina Cosseddu, Stanze XII edizione, Quinte mobili, edizioni Iges
2011 - Rita Pamela Ladogana, Stanze XI edizione, Utopie del quotidiano, edizioni Iges
2010 - Efisio Carbone, Stanze X edizione, Di luce e di tempo, edizioni Man Ray
2009 - Mariolina Cossseddu, Stanze IX edizione, Architetture d'aria, architetture di terra, edizioni Man Ray
2008 – “Wanda Nazzari”, monografia dell’artista a cura del Museo Man di Nuoro.
2007 – Ivo Serafino Fenu, “It’s still dark in the night”, edizioni Man Ray.
2006 – “Interlinea”, Wanda Nazzari, edizioni PhotArt.
2006 – Mariolina Cosseddu – “Il fuoco di Abramo”, ed. Su palatu.
2006 – “Fotografi per un’isola”, Rassegna biennale di fotografia contemporanea, by Ivo Serafino Fenu, Ass. alla Cultura Regione Autonoma della Sardegna, Ass. alla Cultura Provincia di Cagliari.
2006 – Mariolina Cosseddu, “Stanze 2006”, ed. Man Ray, Ass. alla Cultura Regione Autonoma della Sardegna.
2005 – Ivo Serafino Fenu, “Stanze 2005”, identità in prestito. Ed. Man Ray, Ass. alla Cultura Regione Autonoma della Sardegna.
2003 – Mariolina Cosseddu, “Stanze 2003”, ed. Man Ray, Ass. alla Cultura Regione Autonoma della Sardegna.
2003 – Mariolina Cosseddu, “Nino Dore aquerelli e disegni”, ed. PhotArt.
2003 – Franca Nurchis, “In eco di memoria”, ed. PhotArt.
2002 – Alessandra Menesini, “Stanze 2002”, ed. Man Ray, Ass. alla Cultura Regione Autonoma della Sardegna.
2001 – Mariolina Cosseddu, “Attraversamenti 2001”, ed. Man Ray, Ass. Alla Cultura Comune di Quartu.
2001 – Mariolina Cosseddu, “Giuseppe Pettinau, opere 1986-2001”, ed. Man Ray.
2000 – Juliet art magazine, dicembre n° 100, "Becoming nude", pubblicazione di una foto di nudo a tutta pagina.
2000 – Maria Dolores Picciau, “Opera grafica”, monografia per l’artista Liliana Corrias.
2000 – Gianni Murtas, “Stanze 2000”, ed. Man Ray, Ass. Cultura Regione Autonoma Sardegna, Provincia di Cagliari, Comune di Cagliari.
2000 – Ivo Serafino Fenu “Attraversamenti”, ed. Man Ray, Comune di Quartu S. Elena.
2000 – Claudio Cerritelli “Percorsi dello Spirito anno duemila”, ed. EXMA’, Ass. Cultura Comune di Cagliari.
1999 – D. Messina, D. Orrù, M. Aymerich, A. Corona, “Il sogno di Egeo”, mostra retrospettiva di Hoder Claro Grassi. Ed. Gruppo Moca, Ass. alla Cultura Comune di Cagliari.
1999 – Luisanna Usai, “Immagini & società, la bronzistica figurata nuragica”, ed. La memoria storica, Ministero per i beni e le attività culturali, Sovrintendenza archeologica per le Province di Cagliari e Oristano, Sassari e Nuoro, Ente Provinciale per il Turismo di Cagliari, Ass. Cultura Comune di Cagliari.
1999 – Anna Maria Janin, “Giocattoli d’Artista”, ed. Man Ray, Comune di Quartu S.Elena.
1999 – Mariolina Cosseddu, “Stanze”, ed. Man Ray, Ass. Cultura Regione Autonoma Sardegna, Provincia di Cagliari, Comune di Cagliari.
1998 – Giannella Demuro, “Percorsi dello spirito”, ed. Man Ray, Regione Autonoma Sardegna, Provincia di Cagliari, Comune di Cagliari.
1998 – M. Luisa Frongia, “Ai margini del viola”, monografia dell’artista Wanda Nazzari.
1998 – M. Luisa Frongia, “Animalia”, monografia dell’artista Anna Saba.
1997 – Lanfranco Colombo, “Becoming nude”, edizioni Man Ray, Regione Autonoma Sardegna, Provincia di Cagliari, Comune di Cagliari.
1995 – Mauro Rombi, “Cinque fotografi per un’isola”, ed. Man Ray, Regione Autonoma Sardegna, Provincia di Cagliari, Comune di Cagliari.
1995 – Mario Ciusa Romagna, Massimo Antonio Sanna, “Primo Pantoli”, catalogo d’arte per la mostra antologica dell’artista Primo Pantoli.
1992 – “Guida ragionata dell’artigianato artistico Sardo”, ed. Istituto Editoriale dell’Artigianato (CA).
1992 – Antonio Romagnino “I fiori nel tessuto e nel ricamo sardo”, edizioni Delfino, Sassari.
1991 – “Sgaravatti Mediterranea, un tuffo nel verde”, ed. Barzanti, Cesena.
1990 – Salvatore Naitza, Francesca Zaru, “Il Gruppo di Iniziativa 1960-1967”, ed. Centro Sociale Culturale dei Sardi in Milano, patrocinio Regione Autonoma della Sardegna, Comune di Milano, Comune di Cagliari.
1988 – G. Spano, “I Comuni della Provincia di Cagliari”, Ed. Polis, Ass. Cultura Provincia di Cagliari.
1987 – Sandro Dernini, “Plexus”, ed. Sandro Dernini.
1986 – Salvatore Naitza, M. G. Scano, “Quarant’anni d’incisione in Sardegna 1930-1970”, ed. Il dado, Università degli Studi di Cagliari.

Testi critici / Curatorial Texts

They wrote about Stefano Grassi / Hanno scritto di Stefano Grassi:
Vladimir Begic, Giovanna Caltagirone, Efisio Carbone, Martino Casalini, Claudio Cerritelli, Placido Cherchi, Lanfranco Colombo, Mariolina Cosseddu, Ivo Serafino Fenu, Rita Pamela Ladogana, Maria Paola Masala, Alessandra Menesini, Francesca Mulas, Salvatore Naitza, Maria Nilson, Erica Olmetto, Daniela Paba, Giorgio Pellegrini, Mauro Rombi, Pamela Sau, Celestino Tabasso, Raffaella Venturi, Roberta Vanali, Franca Zaru.